Translate

giovedì 9 aprile 2015

Einstein: Lente Gravitazionale

(Image: ALMA (NRAO/ESO/NAOJ); B. Saxton NRAO/AUI/NSF)
La lente gravitazionale è una "illusione ottica" generata dall'allineamento di due galassie lontane l'una dall'altra . Albert Einstein profetizzò questo fenomeno non ancora osservato, ma previsto dalla relatività generale, che quest'anno compie il suo centenario.
 La lente gravitazionale ( o lente di Einstein) si verifica quando gli effetti gravitazionali della galassia vicina piegano la luce di quella più lontana intorno alla prima. Ecco che spesso si sviluppa questa forma di anello  (l'immagine deformata della galassia più lontana) intorno alla galassia più vicina , quasi come quando si osserva un oggetto attraverso una lente. Nel caso della foto, ripresa dal radiotelescopio ALMA in Cile lo scorso ottobre, si può osservare la galassia lontana 14 miliardi di anni luce denominata SDP.81 , che restituisce una immagine deformata , tanto da creare un anello, in linea con una galassia molto più vicina (4 miliardi di anni luce) , denominata  SDSS J090311.57 + 003.906,5(che non si riesce a vedere nell'immagine).
La lente di Einstein è utilissima in astronomia perchè ci consente di studiare , alcuni dettagli che altrimenti non saremmo in grado di valutare, come ad esempio la composizione , la struttura e il movimento interno della galassia.