Translate

domenica 4 gennaio 2015

Scoperto il bunker nucleare dei Nazisti

La città Austriaca di St. Georgen an der Gusen è balzata agli onori della cronaca, da quando,  negli ultimi giorni, alcune dichiarazioni si sono susseguite sul possibile ritrovamento di un bunker sotterraneo , una base segreta utilizzata dai nazisti per compiere esperimenti scientifici e sperimentazione di nuove e potentissime armi, non ultima test di natura nucleari.
Nella zona, infatti, erano state riscontrati livelli anomali di radiazioni e ad una prima analisi, seguita da una serie di scavi , è stata rinvenuta un'area sotterranea della grandezza di circa 75 acri , il cui accesso era chiuso e sigillato da un masso di granito.
Andreas Sulzer, direttore dello scavo, ha dichiarato che probabilmente in quel luogo sono stati effettuati esperimenti segreti su armi non convenzionali, sfruttando manodopera reclutata con la forza tra le  persone presenti nei campi di concentramento, persone che  avevano particolari conoscenze nel campo della fisica e della chimica.
I lavori di scavo della zona sono stati interrotti per vicissitudini con i permessi, ma Sulzer ha dichiarato che, per rispetto alle migliaia di vittime schiavizzate e torturate degli aguzzini nazisti  nel bunker segreto, gli scavi riprenderanno al più presto, per fare luce su un lato ancora oscuro della storia della dittatura nazista .
Fonti: Newser.com
         The Sunday Times
         International Businnes Times
         Mirror
         The Times of Israel