Translate

sabato 1 marzo 2014

Astronomia: Acqua trovata su un esopianeta - Astronomy: Water found on exoplanet


L'esopianeta Tau Boötis b è stato scoperto nel 1996, è notizia di questi giorni, che il vapore acqueo è stato rilevato nella sua atmosfera. Tau Boötis b, gigante gassoso che orbita vicino alla sua stella madre,è stato uno dei primi esopianeti ad essere scoperto e da allora la ricerca ha fatto passi da gigante. L'analisi dell'atmosfera è stata effettuata attraverso studi spettrografici che sono , in base alle lunghezze d'onda emesse, in grado di individuare i vari componenti dell'atmosfera. Secondo Alexandra Lockwood ,ricercatrice,"Con il telescopio, si vede tutta la luce insieme, ma lo spettrografo permette di scegliere i diversi pezzi, una certa lunghezza d'onda della luce significa che c'è del sodio, un'altra significa che c'è acqua", per arrivare a questo risultato è stato utilizzato il Near Infrared Echelle Spectrograph (NIRSPEC) presso l'Osservatorio Keck nelle Hawaii.
La nuova analisi ha mostrato che il bagliore dell'atmosfera del pianeta corrisponde alla firma molecolare dell' acqua. La tecnica spettrografica è attualmente limitata ai grandi pianeti in orbita attorno stelle luminose, come pianeti gioviani caldi, ma potrebbe eventualmente essere utilizzato per studiare super-Terre (pianeti leggermente più grandi della Terra) e mondi nella "zona abitabile" attorno alle loro stelle madri, dove l'acqua liquida e forse la vita come noi la conosciamo potrebbe esistere.
"Telescopi del futuro, come il James Webb Space Telescope e il Thirty Meter Telescope (TMT) ci permetteranno di esaminare pianeti molto più lontani dalle loro stelle madri dove è più probabile che l'acqua liquida esista ", secondo G.Blake professore del Caltech.
--------English Version--------
The exoplanet Tau Bootis b was discovered in 1996, is news these days , that water vapor has been detected in its atmosphere. Tau Bootis b , gas giant orbiting close to its parent star , was one of the first exoplanets to be discovered and since then research has made ​​great strides . The analysis of the atmosphere has been carried through spectrographic studies that are , according to the wavelengths emitted , able to identify the various components of the atmosphere. According to Alexandra Lockwood, researcher, "With a telescope , you can see all the light together, but the spectrograph allows you to choose the pieces, a certain wavelength of light means that there is sodium , another means that c ' water is "to achieve this result was used near Infrared Echelle Spectrograph ( NIRSPEC ) at the Keck Observatory in Hawaii.
The new analysis showed that the glow of the atmosphere of the planet corresponds to the molecular signature of 'water . The spectrographic technique is currently limited to large planets orbiting bright stars , such as hot Jupiters , but it could possibly be used to study super-Earths ( planets slightly larger than the Earth ) and the worlds in the " habitable zone" around their parent stars , where liquid water , and perhaps life as we know it could not exist.
" Telescopes of the future , such as the James Webb Space Telescope and the Thirty Meter Telescope (TMT) will allow us to examine a lot more planets far from their parent stars , where it is more likely that liquid water exists ," according to G.Blake professor at Caltech .